Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Rechercher

6 avril 2010 2 06 /04 /avril /2010 15:27

Dans le cadre de la troisième édition du Festival des arts scéniques à Rome,  les Journées internationales de la scénographie contemporaine ont lieu du 18 au 21 avril 2010 à la Maison de l'architecture.

 

De nombreuses communications et interventions sont proposées. Extraits du programme:

 

Lundi 19 avril

10 :

L’architettura dei teatri: semplicità e complessità dello spazio teatrale.
Introduction et modération: Isabella Vesco (Ass. Prof. di Architettura, Università di Palermo)
Intervenants: Jean-Guy Lecat (Architecte scénographe); Giancarlo Marzorati (Architecte).

 

11:30
La materia e lo spazio-luce nell’arte scenica

Interviene:  A.J. Weissbard (lighting design)
Il lighting designer americano AJ Weissbard illustrerà le sue esperienze e la rilevanza dell’ambiente
 e delle attrezzature tecniche nelle sue scelte e nella sua arte.


12:15

Sala grande
Architettura e teatro urbano: la città come palcoscenico.
Introduce e modera: Tonino Terranova  (Ordinario della 1° Facoltà di Architettura "Ludovico Quaroni”
Università "La Sapienza” di Roma, Direttore del Dipartimento Architettura – DiAR).

Intervengono:
Lucia Goj (Scenografa, vice direzione tecnica Theatre  du  Chatelet  di Parigi); Fabrizio Crisafulli (Regista, architetto, scenografo, lighting designer); Andrea Moneta (
Facoltà di Architettura “Valle Giulia” di Roma).

 

13:45
Pausa pranzo

14:30

Sala grande
Lo Spazio psico-fisico nel teatro contemporaneo
.
Interviene: Henning Brockhaus (Regista, scenografo).

Note di regia de Il Macbeth e La Traviata realizzate con il contributo scenico di Joseph Svoboda.

Le opere Jakob Lenz di W. Rihm, L’Emperor Jones di L. Gruenberg  e Il Prigionier superbo di G.B. Pergolesi.

15:30

Sala grande
Lo spazio scenico in relazione alle tecnologie digitali e alla polifunzionalità
.
Interviene: Roger Labeyrie (Architetto, designer, scenografo, produttore e film maker).
Progetto di sala polivalente per l'Anfiteatro di Lione in collaborazione con lo studio di Renzo Piano;

La Gaité Lyrique di Parigi: ristrutturazione e trasformazione delle sale in collaborazione con Manuelle Gautrand Architect.

 

16:30
Sala grande

Lo scenografo e gli strumenti del suo tempo.
Tavola rotonda sulle metodiche e le tecnologie per la progettazione delle scenografie teatrali.
Introduce e modera: Giuseppe Dittadi (Ingegnere informatico).
Partecipano ai lavori: Giuseppe Ferrazza (Presidente dell'Ente Teatrale Italiano); Massimo Checchetto (Direttore allestimenti scenici Teatro La Fenice);  Michele Della Cioppa (Scenografo e direzione allestimenti scenici Teatro dell'Opera di Roma);  Christian Silva (Scenografo); Christian Villella (Tecnico di Palcoscenico - Fondazione Teatro Comunale di Bolzano); Daniele Paolin (Scenografo e docente “nuove tecnologie per lo spettacolo”Accademia di Brera); Carlo Bozzo (Scenografo e docente di scenografia Accademia di Belle Arti di Roma);


18:00

Tributo a Luciano Damiani
Luciano Damiani architetto dell’effimero, costruttore di teatri, e la scommessa dell’impossibile.
Intervengono: Carla Ceravolo (Scenografa, Direttore artistico del Teatro di Documenti);
Sibylle Ulsamer (Costumista); Anna Ceravolo (Autrice); Amalia Milana (
Operatrice teatrale);
Giancarlo Rosa (Ordinario della 1° Facoltà di Architettura "Ludovico Quaroni" Università "La Sapienza" di Roma); Daniele Paolin (Scenografo e docente “nuove tecnologie per lo spettacolo”
Accademia di Brera).


 

 

 

 

Partager cet article

Repost 0
union des scenographes - dans Info
commenter cet article

commentaires